Federazione Italiana Lavoratori Trasporti

banner
ASPI Direzione VI tronco Cassino “diffida Esercizio”
,

ASPI Direzione VI tronco Cassino “diffida Esercizio”

SHARE
ASPI Direzione VI tronco Cassino “diffida Esercizio”

RR.SS.AA. VI Tronco Cassino

Cassino, 3 maggio 2020

Spett. ASPI Direzione VI tronco Cassino

Oggetto: diffida Esercizio;

Neanche in questo periodo complicato è mancato il protagonismo di chi si è prefissato l’obiettivo
di svilire il ruolo degli addetti del comparto Esercizio con l’assegnazione di attività generiche
palesemente incompatibili con il contemporaneo Servizio Pubblico Essenziale di assistenza stradale
che è già stato abbondantemente bistrattato per le recenti scelte unilaterali dell’azienda che
hanno sensibilmente ridotto gli standard di efficienza e della sicurezza sul lavoro.

Si intuisce chiaramente lo scopo di privilegiare le esternalizzazioni delle attività più qualificate per
alimentare un giro appalti con le solite ditte.

La fantasia applicata è sempre più fervida per cui, dopo un’attenta meditazione, è stato partorito
che gli Operai turnisti, a decorrere dalla giornata del 4 maggio 2020, coincidente con
l’intensificazione del traffico per l’allentamento governativo del lockdown, debbano svolgere le
attività in formazione ridotta dando priorità allo sfalcio d’erba, raccolta rifiuti, ecc., ma
all’occorrenza eseguire un rapido cambio di vestito per recitare il ruolo, ormai residuale, di Viabile.

In questo periodo con coerenza le RSA hanno mantenuto a fatica un comportamento sobrio
nonostante situazioni di evidente sperequazione che ha privilegiato ed assecondato le Gerarchie
aziendali. Operai, Assistenti al traffico e Tecnici di tratta collocati in CIGO fino al 50% mentre dai
Coordinatori a salire smart working con salvaguardia delle centinaia di giornate di ferie
accumulate negli anni ovvero come recita un proverbio “Le sciabole stanno appese e i foderi
combattono” (sic!).

Finché permarrà questa condizione il Sindacato rimarrà ostico e difficilmente saranno sottoscritti
accordi; pertanto confidiamo nell’immediata sospensione delle disposizioni che assegnano nuove
attività agli Operatori della Manutenzione turnisti e di prevedere da subito l’incremento delle
presenze in servizio di Operai non turnisti e turnisti, Assistenti al Traffico e Tecnici di Tratta.
Infine, segnaliamo negli Impianti un ingiustificato utilizzo del personale in trasferta in sostituzione
di personale messo in cassa integrazione (prolungata) con grave disparità senza equità nella
distribuzione delle giornate di CIGO nel reparto.

Disponibili al confronto, si resta In attesa di un celere riscontro avvisando che in assenza saranno
avviate apposite iniziative tra cui un interpello alla Commissione di Garanzia per l’accertamento
di una probabile violazione della L. 146/90 per la discontinuità del Servizio Pubblico Essenziale.

R.S.A. CGIL CISL UIL SLA
A.S.P.I. VI° TRONCO CASSINO

Le Segreterie

PASSWORD RESET

LOG IN