Federazione Italiana Lavoratori Trasporti

banner
TSF: (1000 Assunzioni 2019) Firmato accordo con Trenitalia
,

TSF: (1000 Assunzioni 2019) Firmato accordo con Trenitalia

SHARE
TSF: (1000 Assunzioni 2019) Firmato accordo con Trenitalia

FILT-CGIL FIT-CISL UILTRASPORTI UGL TAF SLM FAST Confsal
Segreterie Nazionali

Firmato accordo con Trenitalia

Nella giornata odierna, dopo oltre tre mesi di trattativa, sono stati siglati tre importanti accordi con Trenitalia che stabiliscono una serie di miglioramenti normativi per il personale mobile, delle garanzia aggiuntive per il personale degli appalti, 1.000 nuove assunzioni, l’apertura del fondo per il ricambio generazionale e del fondo straordinario per inidonei e staff.

Nello specifico per il personale mobile sono state introdotte le seguenti migliorie.

A partire dal cambio orario di giugno 2019:

  • Estesa la visibilità del turno a 3 mesi;
  • Estesa la visibilità dei riposi, anche quali-quantitativi, a 6 mesi;
  • Prenotabilità delle ferie fino al quarto mese (le norme tecniche per la richiesta delle assenze verranno chiarite con una nuova circolare emessa dall’azienda)

Se la richiesta delle ferie intercetta dei riposi quali-quantitativi questi non dovranno essere riprogrammati e se sono di 60 ore devono essere concesse o 12 ore in più di ferie o detratta mezza giornata di ferie.

I riposi quali-quantitativi non potranno essere inseriti nelle ferie estive;

Da settembre ed entro dicembre 2019:

  • RFR di 7 ore anche nei riposi comprendenti almeno 4 ore nella fascia 00:00 – 05:00 in SP2 (DPR) e SP3 (IC)e solo nel caso in cui il rispetto di tale limite comporti una duplicazione delle righe sarà riducibile a 6:30 ore.

Dal prossimo 25 marzo si attiveranno i Tavoli Territoriali con lo scopo di verificare possibili soluzioni ai problemi della refezione e della logistica. Entro il mese di luglio le parti, a livello nazionale, si incontreranno per valutare gli esiti degli incontri territoriali.

Il 25 marzo le parti si incontreranno per discutere e risolvere le problematiche relative alla DEIF 4.10, alle nuove disposizione relative alla partenza treno e al previsto over booking in ambito DPLH unitamente alle altre tematiche sulla sicurezza sollevate.

In ambito DPLH la società ha anche illustrato, per la direttrice Adriatica, le modifiche organizzative che prevedono la trasformazione dei treni Frecciabianca in Frecciargento garantendo l’ottimale riequilibrio delle risorse.

L’azienda si è anche impegnata, per quanto riguarda le attività di pulizia, a garantire l’attuale volume di attività allo scopo di confermare al prossimo cambio appalto gli attuali livelli occupazionali.

A breve verranno attivati tavoli territoriali, in ambito DPLH e DPR , allo scopo di individuare congiuntamente soluzione per migliorare l’efficienza dei processi industriali di Produzione e Commerciale.

Per effettuare una verifica dei risultati ottenuti nei tavoli territoriali le parti si incontreranno:

  • Entro il mese di giugno 2019 per le strutture commerciali;
  • Entro il mese di settembre 2019 per le strutture di Produzione:

Entro il mese di giugno 2020 l’azienda si è impegnata a completare la sostituzione degli attuali Desk di assistenza, in ambito DPLH, con quelli sperimentati nella stazione di Milano Centrale ed analogamente verranno implementati anche i Desk della Customer Care della DPR.

Inoltre la società ha confermato che il contratto di apprendistato professionalizzante è lo strumento contrattuale principale per la gestione degli apporti del personale.

L’azienda ha inoltre chiarito che tutto il personale attualmente utilizzato con contratti di somministrazione potrà partecipare al prossimo processo selettivo, sulla base dei requisiti previsti dalle procedure, di immissione da mercato esterno del gruppo FSI.

Per il settore manutenzione rotabili le parti si incontreranno per la verifica dell’accordo 23/04/2018.

Entro il mese di dicembre 2019 le parti si incontreranno per verificare quanto stabilito nell’accordo.

Roma, 18 marzo 2019

Le Segreterie Nazionali