Federazione Italiana Lavoratori Trasporti

banner
Trenitalia: DPLH–CSVD Centro Sud “carenza di Personale nelle biglietterie”
,

Trenitalia: DPLH–CSVD Centro Sud “carenza di Personale nelle biglietterie”

SHARE
Trenitalia: DPLH–CSVD Centro Sud “carenza di Personale nelle biglietterie”

Trenitalia S.p.A.
DPLH–CSVD Centro Sud – Dott. M. Tomasicchio
Trenitalia – RU Trasversale Sud – Dott.G.Manni

Napoli, 25/06/2018
Prot. 1302

Oggetto: carenza di Personale nelle biglietterie DPLH – richiesta urgente convocazione.

Le scriventi OO.SS., in riferimento all’oggetto, ripropongono il problema, divenuto ormai ingestibile, della carenza di Personale presso gli Impianti CSVD della Campania.

La vicenda è stata già oggetto di una lunga vertenza, sfociata in due azioni di sciopero e conclusasi, per modo di dire, con l’accordo del 18/12/2017.

In tale accordo le Parti avevano cercato di individuare soluzioni, di carattere gestionale, che in qualche modo potessero limitare il disagio che quotidianamente i Lavoratori di questo settore erano costretti a subire a causa proprio della carenza di risorse.

Ad oggi possiamo registrare che gran parte delle azioni individuate nell’accordo non sono mai state messe in atto dalla Società o hanno disatteso le aspettative.

In primis “l’indagine conoscitiva” non ha prodotto i risultati attesi: non è pervenuta nessuna nuova Risorsa.

Le soluzioni gestionali che riguardavano l’impianto di Salerno non sono mai state attuate:
presso il Club la Società ha continuato ad utilizzare solo chi riteneva più opportuno con grosse ripercussioni sugli Stessi i quali hanno continuato a vedersi negata la possibilità di richiedere ferie e talvolta anche di fruire dei riposi spettanti.

Il restante Personale non ha subito certo un trattamento migliore: pressioni da parte dei Superiori a desistere dal richiedere assenze di qualunque tipo, da quelle per attività sindacale a tutte le altre previste contrattualmente e per legge; di fatti se si analizza la situazione riposi e ferie arretrate di tutto il Personale di Salerno i numeri fanno rabbrividire!

In questo periodo la situazione risulta maggiormente aggravata dalle assenze per ferie estive, molte volte si verifica che in turno si trovi una sola risorsa presente con l’impossibilità di allontanarsi sia per la pausa che per i bisogni fisiologici.

A tal proposito le Scriventi hanno consigliato, ai Lavoratori che dovessero trovarsi in tale situazione, di chiedere l’intervento della Polfer qualora costretti a dover chiudere la biglietteria per soddisfare tali bisogni.

La situazione non risulta molto diversa neppure negli Impianti di Napoli Centrale ed Afragola, dove si registra una forte difficoltà per la copertura dei turni di servizio attualmente in essere, con ripercussioni sulla conciliazione dei tempi di vita-lavoro degli addetti, con inevitabili ricadute anche sulla qualità del servizio offerto alla clientela.

Con la presente si richiede un urgente incontro per discutere e trovare soluzioni definitive alle annose problematiche.

LE SEGRETERIE REGIONALI
FiltCGIL FitCISL UiltUIL
P.Taddeo M.Aversa M. Moccia