Federazione Italiana Lavoratori Trasporti

banner
RFI: “nuovo progetto di presenziamento degli impianti di circolazione della SO Circolazione Area Napoli”
,

RFI: “nuovo progetto di presenziamento degli impianti di circolazione della SO Circolazione Area Napoli”

SHARE
RFI: “nuovo progetto di presenziamento degli impianti di circolazione della SO Circolazione Area Napoli”

Segreterie Regionali Campania

Napoli, lì 10/05/2019

e p.c.

RFI S.p.A. Amministratore Delegato Ing. M. Gentile
Direzione Circolazione Ing. D. Moretti
Direzione RUO Dott. P. Guarino
Direzione Circolazione Area Napoli Ing. S. Sberna
Direzione RUO Risorse Umane Na-Ba Dott. G. De Micco
Segreterie Nazionali – ROMA : FILT CGIL – FIT CISL – UILT

Oggetto: Richiesta urgente convocazione – attivazione procedure di raffreddamento.

La scriventi Segreterie Regionali, unitamente alle RSU di riferimento, a valle dell’incontro tenutosi in data 7 Maggio u.s. relativamente al nuovo progetto di presenziamento degli impianti di circolazione ricadenti nella giurisdizione della SO Circolazione Area Napoli, con la presente intendono rimarcare le proprie preoccupazioni circa le ricadute che lo stesso avrà sulle condizioni di lavoro degli addetti alla Circolazione.

Nello specifico, ritengono assurdo prevedere un eguale livello di presenziamento, a singolo DM, per stazioni ad intensità di traffico non omogenee né, tantomeno, paragonabili, così come non omogenei né paragonabili risultano essere i carichi di lavoro. Da ciò deriva un eccessivo livello di stress potenziale con ripercussioni sul servizio che possono determinare, come già spesso accaduto, anche ripercussioni di carattere disciplinare, per non parlare delle eventuali ripercussioni sulla sicurezza dell’esercizio ferroviario.

Altro tema è quello dell’utilizzazione del Personale in apprendistato: si passa da un turno da Tecnico ad uno da DM Professional senza colpo ferire e soprattutto con nessun limite circa le prestazioni lavorative.

D’altra parte la stessa “flessibilità” di utilizzazione viene spesso richiesta al Personale quadro, sia nelle UC che nella sala.

In particolare i quadri presenti nelle UC vengono continuamente interessati da chiamate in reperibilità per sopperire le esigenze degli impianti impresenziati e non solo; mentre ai Professional Senior della sala sempre più spesso vengono richieste prestazioni sulle sezioni da DCO.

Pertanto la Scrivente, allo stesso modo, rimarca tutte le proprie preoccupazioni in merito ai carichi di lavoro della Sala CCC già espresse con la nota del 27/02/2019 , che ad ogni buon fine si allega alla presente, rispetto alle quali a poco servono le rassicurazione fornite dalla Società circa il fatto che “[…] non sono avvenute modifiche organizzative e di produzione rispetto all’organizzazione del lavoro convenuta il 28 Maggio 2018”.

Giungono, inoltre, notizie circa una potenziale modifica dell’articolazione dei turni delle Sezioni della Sala CCC, non concordate con le Scriventi e non condivise dal personale interessato che contribuiscono ad aumentare il livello di malcontento diffuso tra lo stesso.

Le Scriventi, inoltre, riscontrano il più completo disaccordo dell’applicazione del nuovo regime orario di lavoro da osservare nelle Unità Circolazione territoriali e nella U.O. Sala Circolazione, fissato a decorrere dal 10 Giugno p.v.

Le Scriventi, infine, esprimono preoccupazione in merito alle procedure che saranno attivate per la tutela dei perdenti posti, evinti dalla riorganizzazione presentata ed ai conseguenti ripianamenti di personale, fondamentali alla copertura delle posizioni lavorative previste dalla stessa.

Alla luce di quanto su esposto, le Scriventi richiedono urgente convocazione.

La presente è da intendersi quale attivazione delle procedure di raffreddamento e conciliazione a norma delle leggi 146/1990 e 83/2000.

Distinti saluti

LE SEGRETERIE REGIONALI

Filt CGIL  Fit CISL     Uilt UIL
P. Taddeo M. Aversa M. Moccia

PASSWORD RESET

LOG IN