Federazione Italiana Lavoratori Trasporti

banner
Marittimi “ritardi INPS nei pagamenti indennità malattia”
,

Marittimi “ritardi INPS nei pagamenti indennità malattia”

SHARE
Marittimi “ritardi INPS nei pagamenti indennità malattia”

Segreterie Regionali della Campania
COMUNICATO AI LAVORATORI MARITTIMI

Si è svolto in data odierna presso la sede INPS di Via De Gasperi un incontro tra le scriventi OO.SS. e la Direzione metropolitana dell’Inps per esaminare la situazione attuale dei pagamenti delle indennità di malattia dei lavoratori Marittimi.

E’ stato sottolineato il disagio dei lavoratori che in questi mesi stanno subendo ritardi nelle erogazioni economiche e sono richieste informazioni al riguardo.

Da parte dei Dirigenti dell’ Inps sono state evidenziate e dettagliate le difficoltà che hanno generato la situazione attuale:

  • Presso gli uffici della Campania ed in particolare presso le sedi di Napoli e di Castellammare vengono elaborati i pagamenti del 60% del totale delle pratiche su base nazionale con un’altissima concentrazione in alcuni periodi dell’anno. Solo per avere un idea delle dimensioni del fenomeno è stato evidenziato che Castellammare elabora circa 23000 pratiche/anno, Napoli circa 8000 mentre Genova 1100, Livorno 900 ecc..
  • A questa enorme mole di lavoro si è aggiunto il rilascio in esercizio del nuovo programma gestionale di queste prestazioni che, incrociando i dati con le altre procedure e al fine di evitare pagamenti di prestazioni indebite (stesso periodo malattia e NASPI con richieste di restituzione, anche di somme ingenti ai marittimi) rallenta le operazioni rispetto al vecchio software.

L’INPS ha già preso atto di questi ritardi adottando gli opportuni interventi organizzativi e si è impegnata con il gruppo di lavoro messo in campo a inserire e liquidare entro il corrente mese di agosto tutti i certificati presentati entro fine luglio.

Al fine di non ritardare ulteriormente il normale funzionamento degli uffici, si chiede ai lavoratori/utenti, nel corso del mese di agosto, di non recarsi presso gli sportelli per non impegnare, inutilmente, il personale nelle attività di informazione, consentendo, così a tutti gli operatori di potersi dedicare, esclusivamente all’inserimento dei certificati per accelerarne i pagamenti che avverranno secondo l’ordine di presentazione delle relative domande.

Napoli, 1 agosto 2019 /Le Segreterie Regionali

FILT-CGIL FIT-CISL UILTRASPORTI
V.Convertino R.Formisano F.Gigli

PASSWORD RESET

LOG IN