Federazione Italiana Lavoratori Trasporti

banner
Comunicato alle lavoratrici e ai lavoratori di ASPI e Società collegate “Contrattazione 2° livello – Siglato l’accordo sul PDR”
,

Comunicato alle lavoratrici e ai lavoratori di ASPI e Società collegate “Contrattazione 2° livello – Siglato l’accordo sul PDR”

SHARE
Comunicato alle lavoratrici e ai lavoratori di ASPI e Società collegate “Contrattazione 2° livello – Siglato l’accordo sul PDR”

SEGRETERIE NAZIONALI

Comunicato alle lavoratrici e ai lavoratori di ASPI e Società collegate “Contrattazione 2° livello – Siglato l’accordo sul PDR”.

In data 10 luglio 2019 è stato siglato l’accordo inerente al pagamento del Premio di Risultato 2019, relativo all’andamento aziendale del 2018.

La verifica dei tre parametri utilizzati sia per la determinazione della rivalutazione del PDR, sia per consentire l’accesso alla tassazione agevolata, ha comunque prodotto un risultato che, anche se non in linea con le dinamiche degli anni precedenti, consente comunque di apprezzare in misura significativa il valore dello stesso.

Il consolidamento di una parte del premio, proposto dall’azienda, è stato escluso dal tavolo in quanto penalizzante e discriminante sia per i nuovi assunti, non destinatari della quota stabilizzata, sia per i lavoratori in forza in seguito alla maggiore aliquota Irpef applicata.

L’incremento del Premio conseguito è pari a euro 75,00 a livello C, riparametrati come da tabella sottoindicata.

livello parametro Rata marzo 2019 Rata luglio 2019 Premio anno 2019
A 235 € 2.135,64 € 2.254,73 € 4.390,37
A1 210 € 1.908,45 € 2.014,86 € 3.923,31
B 185 € 1.681,25 € 1.775,00 € 3.456,25
B1 169 € 1.535,84 € 1.621,49 € 3.157,33
C 148 € 1.345,00 € 1.420,00 € 2.765,00
C1 135 € 1.226,86 € 1.295,27 € 2.522,13
D 100 € 908,78 € 959,46 € 1.868,24

La seconda tranche del PDR, rivalutata con il valore stabilito verrà saldata, come da accordi, unitamente alle competenze del corrente mese di luglio con tassazione al 10% e, in tale occasione, avverrà anche il recupero della tassazione ordinaria applicata sulla prima tranche, rientrando il PDR nel regime fiscale agevolato nel limite di 3000 euro. Inoltre, per un importo di 800 euro sarà possibile recuperare i contributi a carico del dipendente, pari a circa 75 euro.

Il premio riguarda tutti i dipendenti delle Società ricomprese nel perimetro di applicazione dell’accordo di secondo livello in discussione che, si ricorda, sono: (ASPI, TELEPASS, TPAY, SDS, AUTOSTRADE TECH, ADMOVING, ATLANTIA).

Roma, 11 luglio 2019

Le Segreterie Nazionali

PASSWORD RESET

LOG IN