Federazione Italiana Lavoratori Trasporti

banner
ANM: Comunicato ai lavoratori “procedura di licenziamento collettivo”
,

ANM: Comunicato ai lavoratori “procedura di licenziamento collettivo”

SHARE
ANM: Comunicato ai lavoratori “procedura di licenziamento collettivo”

COMUNICATO AI LAVORATORI ANM

In data 9 giugno u.s. l’ANM s.p.a. ha avviato la procedura di licenziamento collettivo ai sensi della Legge 223/91 ed, a tal proposito, la FILT-CGIL ha già chiesto l’esperimento dell’esame congiunto, di cui all’art. 4 – punto 5 – della stessa Legge 223/91.

La FILT-CGIL, inoltre, ha inteso avviare anche la prima fase delle procedure di raffreddamento con contestuale proclamazione dello stato di agitazione di tutti i lavoratori di ANM S.p.A, a seguito della mancata consegna del Piano Industriale e della conseguente dichiarazione formale dello stato di crisi aziendale “finalizzata esclusivamente alla riduzione
del costo del personale e per attestare l’organico complessivo alle poche risorse economiche disponibili”.
Una procedura che per metodo e merito è inaccettabile!

L’individuazione degli ipotetici “esuberi” alla vigilia dell’insediamento del nuovo Amministratore Unico, la mancata elaborazione di un Piano Industriale e, conseguentemente, di un confronto sugli eventuali nuovi assetti organizzativi, è una evidente forzatura che la FILT-CGIL ritiene assolutamente non condivisibile considerando, tra l’altro, che non sono ancora disponibili le risorse che la Regione Campania dovrebbe individuare per la gestione ed il sostegno delle crisi dell’intero
settore del trasporto pubblico locale.

Per la FILT-CGIL è necessario definire l’entità delle risorse economiche che il Comune di Napoli intende disporre per rilanciare ed efficientare questa grande azienda del Mezzogiorno, i cui livelli occupazionali meritano rispetto e garanzie utili anche a garantire la mobilità collettiva della Città di Napoli, attestata oggi al minimo storico.

Lavoratori vi terremo informati sugli ulteriori sviluppi!

Napoli, 12 giugno 2017

La Segreteria Regionale